lunedì 31 ottobre 2011

Diospyros kaki


In queste giornate un po' nebbiose
la tristezza stava prendendo il sopravvento,
era estremamente necessaria un'azione
che risollevasse il morale della truppa.


Ho attaccato frontalmente le due piante di cachi
che non hanno opposto resistenza, alla fine il 
bottino di guerra è stato di

610 cachi

ben 150 in più del 2010.

domenica 30 ottobre 2011

cappuccio & "cappuccini"


solo un lontano ricordo.


I cavolini di bruxelles sono un po' aperti,
ma bisogna accontentarsi.. c'è crisi !!
Il freddo dovrebbe migliorare quelli che si
stanno formando e avranno l'arduo compito
di traghettarmi verso la primavera.

   C'è crisi....anzi, carestia.  

domenica 23 ottobre 2011

Aglio & cipolle


E' iniziata la "campagna orticola 2012"


    2 teste d'aglio acquistate - 25 bulbilli - 2.0 euro
aglio di produzione propria - 75 bulbilli - 6.0 euro
           cipolle gialle 500 g - 120 bulbilli - 2.5 euro
       cipolle bianche 500 g - 130 bulbilli - 2.5 euro

A febbraio/marzo penso di seminare altri 500 g di cipolle rosse.

Prendendo spunto dal  recente post di TroppoBarba,
mi son preso l'impegno di tenere nota, oltre che delle spese
sostenute per l'acquisto delle sementi, anche delle ore di
lavoro necessarie per la coltivazione in modo da poter 
dare un valore alla manodopera .

Per distribuire il compost, vangare e piantare i
bulbilli devo "fatturare" 2 ore (abbondanti).
-senza tenere conto del tempo impiegato per la 
produzione del compost.-

P.S - per rendere meno amara la pillola terrò conto anche della
mancata spesa per l'iscrizione alla palestra.

venerdì 21 ottobre 2011

Adunata rancio


Lasciatemelo dire....



...'ndé a ciapà i ratt!
(andate a prendere i topi)

sabato 15 ottobre 2011

Niente di nuovo sotto il sole


Anche quest'anno è arrivato il
momento di raccogliere le arachidi...


...il terreno asciuttissimo ha favorito l'operazione,
qualche giorno sotto il sole poi finiranno in cantina
in attesa di essere tostate. 

sabato 8 ottobre 2011

Minilepre


Silvilago (sylvilagus floridanus)
o
minilepre


Il perchè vengano chiamati minilepre si può intuire
 dalle dimensioni, quelle della foto hanno più di due mesi.
All'inizio di settembre, mentre tagliavo il fieno, sono 
passato con la falciatrice rotante sopra il loro nido
ricavato in una buchetta scavata nel terreno.
La loro casetta era distrutta, la mamma irreperibile
e le successive lavorazioni per la fienagione avrebbero
 completato l'opera, quindi non mi restava altro da fare
che adottarle. Erano piccolissime ma avevano già 
iniziato a  mangiare l'erba ...il loro spirito di 
sopravvivenza ha fatto il resto.
Tra poco ritorneranno nel loro ambiante,
la gabbietta è piccola anche per loro.

venerdì 7 ottobre 2011

Rassegna stampa


Nella rassegna stampa di ieri, pubblicata sul sito della coldiretti,
il titolo di un articolo ha attirato la mia attenzione:

"campi arsi: è allarme siccità. Mais e riso, raccolto a rischio".

Nel articolo, datato 6/10/2011, si sostiene che " nei campi del
sud Milano il mais fatica a svilupparsi come dovrebbe e bisognerà capire 
se l'avvio della stagione irrigua riuscirà a risolvere la situazione o servirà
una seconda semina....."
E' evidente che l'articolo è frutto di un vergognoso copia-incolla
fatto senza tener conto del "cambio di stagione".

VERGOGNA!!!



mercoledì 5 ottobre 2011

Aspettando l'autunno


Con 5 giorni di anticipo rispetto al 2010,
sono "scese dall'albero" anche le pere.


Il record del 2009 rimane imbattuto ma, con 
36 kg
ho raddoppiato la produzione dell'anno scorso
e, caso strano, i calabroni non si sono accorti 
della loro presenza.
(forse un po' mi temono).