domenica 27 dicembre 2009

Pongo

Purtroppo oggi si è resa doverosa la
pubblicazione di un secondo post.




Dopo aver passato i suoi primi tre anni di vita in un canile
PONGO è arrivato alla cascina scovazza nel 2002
e da allora si è conquistato la simpatia di tutti noi.
Oggi, purtroppo, abbiamo dovuto dargli l'ultima carezza.
Ciao  PONGO.

tori

Nei commenti al post del 23 dic.
è stato toccato l'argomento dei riproduttori.
Oggi voglio ampliare il discorso con un paio di foto.




Questo toro ha dato il suo contributo al ripopolamento
della stalla negli anni cinquanta.




Quello a sinistra è stato il primo toro ad essere entrato
nella nuova stalla costruita nel 1980.
Il suo successore, data la scarsa attitudine a svolgere
la sua "professione", ha avuto il merito di indirizzarci verso
l'utilizzo dell' inseminazione artificiale praticata dal veterinario dal
1982 al 1985 , anno in cui ho iniziato a inseminare personalmente.


mercoledì 23 dicembre 2009

I colori dell'inverno

Le foto di questi giorni non possono far altro che
ricordarci che è iniziato l'inverno ma, a volte, basta un
raggio di sole o...



...tre coniglietti per farci pensare alla primavera
che non è poi cosi' lontana.








( non ce n'è uno uguale all'altro)


martedì 22 dicembre 2009

Bufera


Questa volta si è trattato di qualcosa in più delle
precedenti spruzzatine: ne sono arrivati  20 cm...



...e, per creare l'atmosfera natalizia, ha imbiancato
anche la veranda.


lunedì 21 dicembre 2009

Ricominciamo..


Mentre fuori ha ripreso a nevicare...



..di fianco al camino si medita sui prossimi lavori
da affrontare in campagna e nell'orto, incominciando
dall'utilizzo della cenere che andrà ad arricchire
il cumulo del compost....



...per ritornare al presente con la "voce della coscienza"
che mi dice di uscire a spalare la neve.

sabato 19 dicembre 2009

Neve e freddo


Per dovere di cronaca oggi bisogna documentare
la seconda spruzzatina di neve...



... ma, in un angolo caldo della cascina si è verificato
un lieto evento....


...al riparo di un abbondante strato di pelo e ignari delle
temperature esterne i coniglietti affrontano il loro
primo giorno di vita.


giovedì 17 dicembre 2009

Prima neve


Questa notte la catasta di rametti che avevo in programma
di triturare è stata ricoperta da  una spruzzatina di neve.





Ma, come riporta wikipedia (?), il contadino è un "animale"
che sopporta bene il freddo, quindi il programma è stato
rispettato.





E' interessante notare che sul cucuzzolo della montagna
è presente un "cratere" che mi porta a dedurre che negli
strati più profondi del triturato accumulato nei giorni scorsi
è già iniziata un'attività vulcanica tale da far sciogliere la neve.


martedì 15 dicembre 2009

Brochi e bruchei..


La chioma della mia "foresta" era formata anche
da rametti più piccoli...e quelli della foto
sono solo una piccola parte.



Quest'anno ho deciso di sfruttare questa risorsa
quindi mi sono dotato di biotrituratore anche se,
vista la quantità di materia prima, avrei avuto bisogno
di qualcosa di più professionale.



Prossimamente pubblicherò l'esito dell'operazione
che, senz'altro, richiederà parecchio tempo.



lunedì 14 dicembre 2009

14/12/2006

Questo post è dedicato a Davide
 a tre anni dalla sua scomparsa. 



Il motto scritto sul suo ultraleggero era:
Nullus locus longe..  nessun luogo è lontano...
ovunque lui sia sarà sempre nei nostri pensieri.

sabato 12 dicembre 2009

Che calor

Grazie all'impiego di potenti mezzi agricoli...



...la catasta di legna ha quasi raggiunto
la sua forma e dimensione definitiva.


mercoledì 9 dicembre 2009

lapins


Hanno ormai un mese di vita, sono i coniglietti che
 avevamo visto nel post del 26/11 (Rabbit).
Fra circa dieci giorni conto di poterli svezzare
anche se, essendo in tanti, le dimensioni potrebbero
farmi rimandare l'appuntamento.



Nel frattempo mamma coniglia ha fatto una breve
visita nella gabbia del maschio che era ansioso di rivederla.


lunedì 7 dicembre 2009

Sant' Ambrogio

Alla prima della "scala"
ci sono andato il 2 dicembre ma l'opera rappresentata
non era la "carmen" ma boscaiolo 2
(di cui avete un riassunto nella foto sotto)
..quindi oggi mi sono regalato un posto in prima fila
lungo il filare di salici dove davano
"il carico della legna"
il protagonista è sempre Emilio
impegnato a portare la legna in cascina
prima dell'arrivo puntuale della pioggia.

domenica 6 dicembre 2009

Amarcord

C'è stato un tempo in cui tutta l'attività
ruotava intorno alla stalla, era un'attività che
copriva tutte le 24 ore della giornata e i
365 giorni dell'anno e che mi ha lasciato una
quantità enorme di ricordi.
In questa foto potete vedere le mie "campionesse"
all'adunata rancio. Nelle vacche in primo piano
si può notare il collare che, munito di trasmettitore,
ne permetteva il riconoscimento nel robot di mungitura.
Questo impianto mi ha regalato un po' di celebrità fra
gli addetti al settore per essere stato fra i primi in Italia
ad averlo installato(12°).
La particolarità sta nel fatto che non ci sono le due mungiture
tradizionali ma le vacche entrano nel robot spontaneamente
seguendo i loro ritmi. Qui, senza la presenza del mungitore,
vengono premiate con del mangime e munte grazie a un lettore laser
che guida il braccio meccanico nell'attacco delle tettarelle, il tutto
seguendo una serie di impostazioni stabilite dall'allevatore (io).
Tutta l'operazione dura 7/8 minuti dopo di che il latte, se supera
determinati parametri, viene pompato nel refrigeratore e .....
.....Heidi può andare in cuccetta a ruminare e a
pensare (??) ..
.. al futuro dei sui figli o a come è stata fortunata
a vivere nella stalla di Emilio.

sabato 5 dicembre 2009

Se son kaki..


Questa mattina si presentavano così
ma il loro contributo alla dispensa
è stato di tutto rispetto.



Kaki in primo piano, noccioli sullo sfondo.



600 per quest'anno possono bastare.


venerdì 4 dicembre 2009

Giornata umida..

....Frutta secca
Questa volta si tratta di arachidi.
Seminate a metà aprile sono state raccolte a metà ottobre.
Richiedono poche cure: qualche irrigazione e la rincalzatura
come si fa per le patate, inoltre essendo leguminose non hanno
bisogno di azoto e lasciano il terreno in buone condizioni
di fertilità. Alla raccolta devono essere lasciate asciugare al sole
per alcuni giorni, per essere consumate devono essere tostate
in forno a 150°C per circa 30 minuti.

mercoledì 2 dicembre 2009

Boscaiolo 2

Approfittando della bella giornata...
.."l'abile" boscaiolo pota le capitozze di salice..
che impiegheranno altri 4 anni
per rifarsi la chioma.

martedì 1 dicembre 2009

Aflatossine

Nella rassegna stampa di oggi un articolo ha attirato la mia attenzione:
"l' U.E. vuole alzare i livelli di aflatossine nella frutta secca".
Ovviamente non sono preoccupato per i miei 15 kg di nocciole
ma la cosa mi ha fatto ritornare alla mente quando nel 2004 abbiamo
dovuto stravolgere la razione delle vacche perchè rischiavamo
di superare i limiti consentiti (molti li hanno superati e hanno dovuto smaltire
il latte in discarica) mentre si continuava ad importare latte dalla
Germania dove erano consentiti livelli 10 volte superiori dei nostri.
Tutta la mia solidarietà va quindi ai produttori italiani che fanno
il massimo per avere prodotti di qualità e devono subire la concorrenza
di Paesi che puntano solo alla quantità.