lunedì 28 febbraio 2011

G..... Maps


Sono state aggiornate le mappe satellitari
del famoso motore di ricerca.
Le precedenti risalivano ad oltre 10 anni fa.


Il particolare che le fa risaliste a tempi recenti
è la presenza dei pannelli solari sul tetto della stalla
e della casa.


In questa seconda foto ho evidenziato
 i confini della cascina Scovazza.

martedì 22 febbraio 2011

Avanti adagio


Sono iniziati i lavori per l'orto 2011.

Ho vangato l'aiuola dove, nei prossimi
giorni, andrò a seminare i piselli,
arricchendola con del buon terriccio
"abitato" da una moltitudine di lombrichi.


L'anno scorso i piselli sono stati seminati il
16/2 ma la partenza non è stata delle più
felici, quindi quest'anno cercherò di essere
meno impaziente e più premuroso,
 proteggendoli con TNT.


L'auspicio è quello di eguagliare i buoni
risultati ottenuti nel 2010 e che ancora 
oggi mi stanno regalando ottime soddisfazioni.


venerdì 18 febbraio 2011

Dice il saggio...




...e premia anche seguire le persone sagge,
soprattutto se si sta coltivando un ortaggio
per la prima volta, come è per me il caso dei
cavoletti di Bruxelles.


Messa da parte l'idea di cucinare un buon 
arrosto d'agnello mi accontenterò di un pranzetto
vegetariano...anzi, per consolarmi ne farò
una scorpacciata.


giovedì 17 febbraio 2011

Per la gioia dei bambini..


....ma anche degli adulti.


Questa mattina dalla stalla arrivava un belato
insolito, una delle due pecore era stranamente
eccitata  o, forse, voleva solo comunicarmi 
la novità.

venerdì 4 febbraio 2011

Boccioli di Tarassaco


Ieri, alla ricerca di nuovi sapori, mi sono ricordato
di questo vasetto che, da quasi un anno, era 
parcheggiato sugli scaffali in cantina in attesa
di svelare il risultato di una prova un po' insolita.


Il contenuto è facilmente reperibile, si tratta di piccoli 
boccioli di tarassaco, comunemente conosciuto con il nome
 di soffione o cicoria selvatica.
La preparazione è semplicissima: 
i boccioli appena raccolti vanno lavati e lasciati
ad asciugare su un panno, quindi si mettono nei vasetti 
alternandoli a strati con abbondante sale grosso.
Il risultato è qualcosa che assomiglia ai capperi.
 Non aspettatevi miracoli, comunque li ho usati per 
insaporire la pan di zucchero e il risultato è accettabile.
Se quest'anno i prati della cascina scovazza saranno
meno colorati di giallo.....