mercoledì 1 giugno 2011

Non è colpa mia..


...forse nemmeno della Spagna, la prima
a finire sul banco degli imputati, o dell'Olanda,
attualmente indagata; quando saranno
andate al macero tonnellate di cetrioli
scopriremo che la colpa non era nemmeno loro.


I miei non sono ancora entrati in produzione,
sono cetriolini da sottaceto, non sono
destinati all'esportazione e, per essere
più sicuri, non valicheranno i confini
della cascina Scovazza.....
..buona scusa per non regalarli  ;-)



2 commenti:

  1. Prima erano i cetrioli, poi contrordine, sono i germogli di soia, ora quest'ultimi non centrano nulla. A forza di dare notizie strampalate la gente non compera più queste verdure e chi le produce lo prende in quel posto anche se non ha colpe.

    RispondiElimina
  2. ..e non serve a niente dannarsi l'anima per produrre prodotti di qualità se poi quando dall'altra parte del mondo qualcuno sbaglia i tuoi prodotti finiscono comunque al macero.

    RispondiElimina