lunedì 1 febbraio 2010

Pacciamatura


Nell'attesa che i mie residui di potatura triturati e aggiunti 
al cumulo si trasformino in compost ho deciso di destinarne
una parte alla pacciamatura delle viti.


L'obbiettivo è quello di contrastare lo sviluppo delle erbe infestanti
e di limitare l'evaporazione dell'acqua durante i mesi estivi.
Dal punto di vista estetico l'operazione mi sembra positiva, 
per un giudizio più approfondito attendo la prossima vendemmia.


5 commenti:

  1. Mi sembra di vedere vigne vecchie e altre giovani,ma dove le hai appoggiate che non capisco bene.

    RispondiElimina
  2. Bella la tua idea e mi sa che se trovo il modo di farmi tritturare degli albereli che mi farò tagliare lo faro anch'io dove ho le vecchie rose dalla mia badata che penso abbiano + o - 30...:-P

    RispondiElimina
  3. Grazie a tutti per complimenti e consigli.
    @ blogredire - queste vigne sono appoggiate ad un muro esterno della cascina, in pratica in un'aiuola fra muro e strada.
    Ciao.

    RispondiElimina