venerdì 23 aprile 2010

Per non interrompere una tradizione


La voglia di seminar patate mi ha portato ad invadere
lo spazio solitamente riservato alle arachidi...


tuttavia non me la sono sentita di eliminarle totalmente
dall'orto, non richiedono grandi cure, vanno rincalzate
per favorire la formazione dei baccelli che, per chi non 
lo sapesse, avviene sotto terra e irrigate q.b.
- Spazio dedicato: una fila da 8 m. circa -

 

A proposito di simmetrie (vedi quella proposta su orto weblog)
se queste cimici (eurydema ventrale) continuano a scambiarsi le 
loro opinioni sull'infiorescenza della verza, rischiamo un invasione.


6 commenti:

  1. Non sapevo che le arachidi si potessero seminare anche da noi.... e che andassero sbucciate.
    Ma poi come fai a tostarle????

    RispondiElimina
  2. Mio papà mi racconta che da ragazzo, "in tempo di guerra", ne coltivavano una varietà con pianta meno cespugliosa,io ho ripreso a coltivarle da 4 anni. Per tostarle uso il forno della cucina - 150 °C per 30 minuti

    RispondiElimina
  3. Ma in quanto tempo spuntano le piantine e quando cominciano a dare i frutti?...:-D

    RispondiElimina
  4. Con temperature ottimali in 10/12 giorni dovremmo vedere le prime piantine, per il raccolto bisogna aspettare ottobre.

    RispondiElimina
  5. mi ha sempre incuriosita questa coltura e mi piacerebbe provarla... magari quando avrò occasione di trovare il seme!!!
    Ma contro quelle specie di cicimi rosse cosa consigli? Quest'anno nel mio orto ce ne sono davvero tante ora che non c'è quasi niente!!!

    RispondiElimina
  6. Per i semi prova in qualche negozio specializzato, se non li ha magari riesce a procurarteli.
    Per le cimici non so se basta il piretro o se è necessario un insetticida più potente, da me ho notato che i danni più consistenti li fanno sulle foglie dei cavoli.

    RispondiElimina